Auto usate: diesel o benzina?

State pensando di cambiare auto ma lo storico dilemma vi affligge…benzina o diesel?
La verità è che non esiste una risposta univoca per tutti gli automobilisti. La scelta spesso è influenzata da molti fattori e dall’uso che si intende fare della vettura.
Nel mercato del nuovo, i dati indicano un leggero calo nelle vendite di auto con motorizzazioni diesel. Ad oggi queste auto sono ancora largamente diffuse ma si stima una progressiva diminuzione di popolarità nei prossimi anni.
Il mercato dell’usato sembra rispondere invece a dinamiche differenti, in quanto i propulsori diesel sono ancora molto gettonati. Sia che decidiate di optare per un’auto diesel o benzina, è fondamentale rivolgersi a dei professionisti. Rimanere abbagliati da un prezzo molto basso o fidarsi del primo venditore privato trovato sul web non è mai un’idea saggia. I soldi risparmiati in fase di acquisto, dovrete sicuramente spenderli in seguito per gravosi interventi di manutenzione non considerati.
Anche Federauto (Federazione Italiana Concessionari Auto) lancia l’allarme e mette in guardia i potenziali acquirenti. Le cronache infatti dipingono una situazione poco rassicurante fatta di concessionari discutibili che fanno magicamente svanire nel nulla anticipi e saldi di clienti, contachilometri falsificati per dare nuovo lustro a veicoli con qualche anno di troppo sulle spalle, garanzie inesistenti e saloni di vendita che spariscono dalla sera alla mattina senza lasciare alcuna traccia.
Naturalmente questa condizione è solo uno spaccato della realtà contemporanea. Fortunatamente ci sono ancora venditori onesti, basta solo qualche accortezza per evitare brutte sorprese. Oggi più che un tempo, esistono accortezze e stratagemmi utili a scongiurare il pericolo di raggiri. Se da una parte il web è spesso un campo minato ricolmo di offerte invitanti e venditori spregiudicati, è pur vero che offre un gran numero di informazioni ai consumatori, preziose indicazioni e consigli utili a concludere acquisti mirati e consapevoli.
Nel mondo dell’automotive un player di assoluta rilevanza è Das WeltAuto, portale in grado di proporre oltre 10.000 vetture nuove e usate sottoposte a ben 110 scrupolosi controlli di qualità che ne certificano l’efficienza e la qualità. Ogni vettura viene ispezionata in ogni sua parte meccanica ed elettronica da uno staff tecnico altamente specializzato. Tutti gli interventi di manutenzione eseguiti prima della messa in vendita dell’auto vengono supervisionati e certificati dal responsabile Service. Inoltre, tutto il personale dell’officina riceve una formazione specifica e partecipa periodicamente a programmi di aggiornamento per essere sempre al passo coi tempi.

Il prezzo di acquisto

Come risaputo, parlando di nuovo, i prezzi delle auto con alimentazione diesel sono sempre leggermente più alti di quelli a benzina. Nel mercato dell’usato, al contrario, questa differenza sembra non essere poi così evidente e rilevante.

Consumo di carburante

I propulsori diesel vincono senza dubbio la sfida dei consumi. Il costo risparmiato per fare rifornimento, compensa sicuramente il prezzo di acquisto più alto.

Il motore diesel, inoltre, ha una maggiore efficienza termica in quanto il combustibile bruciato viene convertito in energia cinetica che guida l'auto, e in misura minore in energia termica, che causa perdite.

Scegliere il giusto motore

Anche il peso è importante. Le auto con motori diesel sono spesso più pesanti di circa 100 kg rispetto alle varianti a benzina. Scegliere una vettura leggera è sempre la scelta migliore, anche se rappresenta un aspetto poco considerato dagli automobilisti.

I motori diesel generalmente hanno più coppia, ma in un intervallo di velocità più ristretto. Solitamente raggiungono circa 5.000 rpm, quando i motori a benzina possono ruotare fino a 7.000 rpm o più.

Verdetto finale?

Come già accennato all’inizio della guida, la scelta tra diesel o benzina è una questione puramente personale. In generale, potremmo dire che diesel fa rima con razionalità e benzina con emozione e piacere di guida.

Un motore a benzina probabilmente vi farà risparmiare in fase di acquisto e per eventuali interventi di manutenzione, ma graverà sulle vostre finanze con maggiori richieste di carburante. Il diesel, dal canto suo, vanta consumi più contenuti purché ci si accontenti di prestazioni e spunti meno brillanti.

 

Nella speranza che il nostro articolo ti abbia chiarito eventuali dubbi, ci auguriamo che tu possa trovare l’auto più adatta a te.