Montaggio di catene da neve su auto Volkswagen

Consigli per affrontare l’inverno con la propria auto in tutta sicurezza

Durante la stagione fredda, le condizioni stradali e atmosferiche sono più proibitive rispetto alle stagioni calde: temperature rigide, piogge, neve e ghiaccio aumentano i rischi nella guida quotidiana. Guidare con maggiore prudenza è fondamentale ma talvolta non sufficiente a prevenire eventi spiacevoli. È altresì importante adottare alcuni semplici accorgimenti che permettono di affrontare i mesi invernali nella massima sicurezza.

Preparare adeguatamente la propria vettura per i mesi più freddi dell’anno significa controllare tutti i componenti che possono risentire maggiormente di sbalzi termici, verificare lo stato di usura degli pneumatici ma anche equipaggiare il veicolo con alcune attrezzature che possono rivelarsi utili in condizioni critiche.

Ricordiamo che alcuni controlli possono essere fatti in totale autonomia, risparmiando tempo e denaro, mentre per altri è consigliabile recarsi presso un centro specializzato.

Tenere in macchina le catene da neve

Se vivete in zone collinari o andate spesso a sciare, dovreste avere le catene da neve sempre con voi. Inoltre, su molte strade di montagna, vi è l’obbligo di catene da neve in caso di forti nevicate. Su certi tratti stradali quindi, oltre che un consiglio, questa rappresenta una vera e propria regola da osservare secondo il vigente Codice della Strada.

Provvedere alla sostituzione degli pneumatici

Gli pneumatici invernali, nella stagione fredda, sono molto più sicuri anche su fondi asciutti, in quanto la loro mescola di gomma rimane morbida anche alle basse temperature. Quanto più gli pneumatici sono morbidi, tanto meglio si adattano all'asfalto. Ecco perché gli pneumatici invernali offrono una migliore trazione e quindi una maggiore sicurezza.

Tenere sotto controllo l’antigelo

Durante il controllo per l’inverno, è necessario verificare che due liquidi presenti nell’auto non rischino di congelarsi: è bene, quindi, appurare che il liquido di raffreddamento contenga una sufficiente quantità di antigelo: se si congela, infatti, potrebbe causare significativi danni al motore. Allo stesso modo, andrà controllato il liquido tergicristalli antigelo. Se quest’ultimo dovesse congelarsi, infatti, si rischierebbe di non riuscire a vedere più nulla a causa dell’appannamento.

Controllare il portasci e il box tetto auto

È buona norma verificare che ci siano ancora tutti i componenti e le istruzioni di montaggio. Controllate di avere con voi la chiave per la chiusura e assicuratevi che il box da tetto si chiuda ancora in modo efficace. Se necessario, potete utilizzare un lubrificante sulle serrature e sui giunti.

Pulire il parabrezza (dentro e fuori)

Se dopo aver sostituito le spazzole tergicristallo, vedete ancora fastidiose striature, significa che è necessario pulire il parabrezza dall’esterno con un apposito detergente per vetri. Non fate però i pigri: per un lavoro ottimale, è buona norma detergere sempre il parabrezza anche dall’interno con un panno a nido d’ape.

Sostituire le spazzole tergicristallo

Se avete notato che i tergicristalli lasciano aloni o non scivolano più bene sul parabrezza come prima, molto probabilmente è giunto il momento di cambiare le spazzole. Durante la stagione fredda, è bene ricordare che le ore di luce sono poche, di conseguenza una buona visibilità è fondamentale per viaggiare in completa sicurezza.

Attenzione all’umidità nella vettura

Per scongiurare i rischi di umidità nell’auto, durante la stagione fredda è consigliabile sostituire il filtro dell’aria dell’abitacolo, controllare le guarnizioni dei finestrini e mantenere i tubi di scarico dell’acqua liberi.

Controllare e ricaricare la batteria

Se spendete molto tempo nel traffico urbano, è buona norma sostituire la batteria più frequentemente in quanto è soggetta a maggiore logoramento. Se la batteria è vecchia, meglio essere previdenti e sostituirla già in autunno. Proprio in questa stagione, infatti, potete portate l’auto in officina per effettuare un test della batteria, così saprete se la sostituzione risulta necessaria oppure no. Infine, sempre meglio avere a portata di mano un carica batteria auto.

Dotare l’auto di riscaldamento a vettura ferma

Questo sistema non solo consente di sghiacciare l’auto e di preriscaldarla in modo completamente automatico, ma preriscalda in modo efficace anche il motore della vettura, consentendo un avviamento a caldo con un minore consumo di carburante e quindi meno emissioni rispetto all’avviamento a motore freddo.

Munirsi di tutti gli accessori utili per avere un’auto pronta per l’inverno

Oltre alla dotazione standard prevista per Legge (triangolo di emergenza, kit di pronto soccorso e giubbotto ad alta visibilità), è bene avere con sé alcuni accessori che possono rivelarsi particolarmente utili durante i mesi freddi, ricordiamo tra gli altri: copriparabrezza, spazzola da neve, raschietto per il ghiaccio, corda di traino, torcia elettrica, cavo per la batteria e kit di avviamento di emergenza con batteria ricaricabile.

Regolare le luci auto

D’inverno, a causa delle molte ore di buio, è particolarmente importante avere una buona visibilità e allo stesso tempo rendersi visibili agli altri automobilisti. Questo controllo può essere effettuato dalla maggior parte delle officine, che offrono anche un test professionale delle luci.

Imparare a guidare in condizioni avverse

Se non siete dei guidatori provetti, un buon consiglio può essere quello di affidarsi a corsi di guida sicura professionali. Istruttori specializzati vi insegneranno i trucchi del mestiere per governare l’auto anche in condizioni ambientali avverse.

 

Se sei in cerca di altre informazioni leggi i nostri articoli su Das WeltAuto per restare sempre aggiornato sul mondo dell’automotive.