Incentivi auto usate Das WeltAuto

Decreto sostegni-bis: incentivi per l’acquisto di auto usate

La legge di conversione del decreto Sostegni-bis è in vigore dal 25 luglio, ma la piattaforma per prenotare il bonus è operativa solamente da settembre 2021. Questa legge ha lo scopo di estendere gli incentivi per l’acquisto di auto anche alle vetture usate.

Le condizioni necessarie

  • È necessario rottamare un’auto che abbia almeno 10 anni;
  • È necessario acquistare, entro il 31 dicembre 2021, una vettura Euro 6 che non valga più di 25.000 euro e non emetta più di 160 g/km di CO2

La rottamazione

Per quanto riguarda il veicolo da rottamare, deve rientrare nella categoria M1 (autovetture) e deve essere stato immatricolato prima del 2011, o comunque arrivare a compiere 10 anni entro il 31 dicembre 2021.
Chi fa richiesta per il bonus, o un familiare convivente, deve essere proprietario del veicolo da rottamare da almeno 12 mesi.

La vettura da acquistare

I beneficiari del bonus possono essere solo persone fisiche che acquistano una vettura in Italia. Si deve trattare di un veicolo di categoria M1 (quindi un’auto) di prima immatricolazione in Italia, per cui sono escluse tutte le vetture di importazione. Allo stesso modo, sono esclusi anche quei modelli acquistati con i bonus in vigore da marzo 2019 (per le auto con emissioni fino a 60g/km di CO2, ovvero auto ibride ed elettriche) e quelli in vigore quest’anno per le auto con emissioni da 61 a 135 g/km.

La normativa lascia intendere che siano incentivati solo gli acquisti presso rivenditori autorizzati, che erogano il bonus come sconto e poi lo recuperano come credito di imposta (lo stesso processo che viene utilizzato per l’acquisto con bonus di auto nuove).

Tre fasce di bonus

Esistono tre diverse fasce in base alle emissioni del veicolo che si sceglie di acquistare:

  • la più alta, con bonus pari a 2.000 euro, è riservata a coloro che scelgono di acquistare auto con emissioni da 0 a 60 g/km di CO2, quindi sostanzialmente modelli elettrici o ibridi;
  • un incentivo di 1.000 euro spetta, invece, a chi acquista un mezzo con emissioni da 61 a 90 g/km di CO2;
  • la più bassa, con un bonus di 750 euro, riguarda coloro che scelgono di acquistare un’auto con emissioni da 91 a 160 g/km di CO2.

 

Se sei in cerca di altre informazioni leggi i nostri articoli su Das WeltAuto per restare sempre aggiornato sul mondo dell’automotive.