Quale auto fa per te?

Il mercato dell’auto moderno è in grado di proporre molte tipologie di vetture e, talvolta, diventa molto difficile scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Gli anni Sessanta ti sono rimasti nel cuore e sogni di scorrazzare per le strade a bordo della tua Alfa Romeo come Dustin Hoffman ne “Il Laureato”? Il James Dean che c’è in te non riesce a rinunciare alla sua amata Porsche? Avete abbandonato l’idea di diventare un agente segreto ma non quella di regalarvi una Aston Martin? Tutte queste domande trovano finalmente una risposta, Das WeltAuto.

 

Questo portale è in grado di offrirti quasi 8.000 veicoli usati di qualsiasi marca garantiti dal Gruppo Volkswagen. Potrai senza alcun dubbio trovare la vettura più adatta a te, in considerazione del tuo budget e delle tue necessità. Tutti i veicoli disponibili, da 0 a 7 anni di vita e da 0 a 150.000 km, sono certificati e godono degli esclusivi servizi Das WeltAuto.

 

Passiamo ora in rassegna alle tipologie di auto che potrai trovare sul sito, andando a scegliere la tipologia che più si adatta alla tua personalità e alle tue esigenze. 

1 - City car

Un tempo considerate appannaggio e simbolo del Belpaese, le city car iniziarono a diffondersi globalmente negli anni Ottanta e Novanta fino a essere presenti ad oggi nei listini di quasi tutte le Case automobilistiche. Questa tipologia di auto racchiude in sé concetti strettamente legati alle esigenze cittadine, cioè piccole dimensioni (generalmente con una lunghezza sotto i 3,70 metri), agilità e grande manovrabilità anche negli spazi ridotti. 

Vantaggi:

  • manovrabilità
  • prezzi ridotti
  • agilità
  • consumi ridotti 

Svantaggi:

  • ridotto spazio di carico 
  • pochi optional rispetto alle categorie superiori  

2 - Berlina

Con berlina si intende la carrozzeria con tetto fisso a 3 o 5 porte realizzata nelle configurazioni a due, due e mezzo o tre volumi. Nei primi decenni del XX secolo, le berline erano spesso delle 2 volumi con il terzo opzionale. Tra le caratteristiche distintive della berlina spicca l'altezza interna dell'abitacolo, che garantisce maggiore movimento soprattutto per i passeggeri posteriori rispetto ad un coupé.

Vantaggi:

  • design accattivante,
  • perfetta insonorizzazione
  • velocità 

Svantaggi:

  • ridotta visibilità posteriore    
  • spazio di carico migliorabile 

3 - SUV

Con il termine SUV si indicano generalmente quei veicoli dotati di caratteristiche tipiche dei fuoristrada, come l’altezza da terra e le quattro ruote motrici. I SUV hanno conquistato il mercato europeo nel giro di poco tempo, diventando sinonimo di lusso e, talvolta, ostentazione. Sebbene abbiano una natura votata all’off-road, sarà più facile incontrarli sulle strade cittadine. Il vantaggio principale di questo tipo di vetture è l’alta posizione di guida, caratteristica che conferisce maggior sicurezza al guidatore e una migliore visibilità. Le elevate dimensioni, le ruote larghe e le sospensioni con una corsa più ampia consentono a queste vetture di superare senza difficoltà i tipici ostacoli urbani. 

Vantaggi:

  • comfort
  • prestigio,
  • sicurezza anche in condizioni difficili 

Svantaggi:

  • prezzo elevato,
  • difficoltà di parcheggio 

4 - Coupé

Con il termine coupé si identifica una vettura a due o tre volumi con carrozzeria chiusa a due porte. L’origine della definizione è da ricercare alla fine dell’800 grazie all’introduzione tra le carrozze trainate da cavalli della versione coupé con la carrozza tagliata, in quanto sprovvista dei sedili posteriori. Ancora ai giorni d’oggi la configurazione più diffusa di queste auto prevede due posti comodi più l’aggiunta di due posti di dimensioni ridotte, adatti a trasportare persone di piccola taglia o bambini. Queste auto generalmente offrono un notevole piacere di guida grazie a motori potenti e una grande maneggevolezza.

Vantaggi:

  • accelerazione e velocità,
  • piacere di guida,
  • design esclusivo 

Svantaggi:

  • scarso comfort
  • costi di gestione elevati
  • consumi

5 - Station wagon:

Con station wagon si identifica generalmente un tipo di carrozzeria derivata da un corrispondente modello berlina, da cui eredita la parte anteriore e centrale del design. La parte posteriore, invece, risulta più lunga e unisce il baule con l'abitacolo, così da garantire maggiore spazio per il carico bagagli o per necessità di diverso tipo.

 

Il concetto di auto familiare nacque nel secondo dopoguerra in Italia, quando nell'opificio torinese di Vittorino Viotti venne realizzata la carrozzeria funzionale su autotelaio Fiat 1100. La prima station wagon della storia fu la Fiat 1100 Viotti Giardinetta, presentata nel 1946 e subito replicata da altri carrozzieri come Fissore e dalla stessa FIAT, che due anni più tardi mise in commercio la Fiat "Topolino" Giardiniera. In prima battuta questa innovativa tipologia di vettura non riscosse molto successo, soprattutto per la grande somiglianza ai carri funebri e alle autoambulanze. Al netto di questo, superate le resistenze iniziali, questa tipo di carrozzeria verrà adottato da tutte le case automobilistiche del mondo arrivando a conoscere, nei decenni successivi, un grande successo in termini di vendite. 

Vantaggi:

  • comfort
  • capacità di carico
  • spaziosità dell’abitacolo 

Svantaggi:

  • design
  • ridotta manovrabilità
  • ingombri elevati

6 - Monovolume

La monovolume, o minivan, è un tipo di auto contraddistinta da un abitacolo molto spazioso sia in senso longitudinale che verticale, capace di ospitare comodamente da cinque a sette passeggeri con relativi bagagli anche per lunghe percorrenze. 

Vantaggi:

  • ampio bagagliaio
  • posizione di guida rialzata
  • ampio spazio interno  

Svantaggi:

  • grandi dimensioni  
  • costi elevati
  • scarsa manovrabilità in città