Sistemi di sicurezza in auto

Sistemi di sicurezza in auto obbligatori

I sistemi di sicurezza in auto sono anche conosciuti come ADAS ovvero Advanced Driver Assistance Systems e hanno lo scopo di facilitare la guida al conducente oppure di evitare gli incidenti.

Sistemi di sicurezza in auto: obbligatori, attivi e passivi

Questi sistemi si aggiungono ai tradizionali sistemi di sicurezza che possono trovarsi in tutte le auto, anche le più datate, e stanno acquistando sempre più rilevanza soprattutto nel mercato europeo: l’Euro NCA ha infatti di recente aggiornato il protocollo imponendo introduzione di alcuni sistemi ADAS ritenuti fondamentali come, ad esempio, la frenata autonoma di emergenza in retromarcia.

La differenza fra i sistemi di sicurezza attivi e passivi in auto

I sistemi di sicurezza attivi in auto sono dispositivi che aiutano a prevenire gli incidenti, un esempio è l’ABS la sua funzione è quella di impedire il bloccaggio delle ruote quando si presenta la necessità di frenare in maniera improvvisa oppure su terreni particolarmente scivolosi.

I sistemi di sicurezza passivi in auto servono invece a limitare i danni in caso di incidente ne sono un esempio le cinture di sicurezza.

Quali sono i dispositivi di sicurezza stradale?

Tra i sistemi di sicurezza presenti nell’auto troviamo:

  • Cruise Control Adattivo: questa integrazione tecnologica serve ad adattare la velocità di marcia prendendo in considerazione la distanza di sicurezza.
  • Rilevazione della stanchezza o della distrazione del conducente: questo sistema è uno dei più sofisticati, attraverso un impianto di telecamere interne monitorano il conducente e una volta rilevati dei segnali di stanchezza o di distrazione vengono attivati dei segnali acustici in seguito ai quali, se vengono ignorati, il computer di bordo prende il controllo della macchina.
  • Mantenimento della corsia di marcia: questo sistema è già presente sulle vetture fornite dai servizi di noleggio a lungo termine, serve per assicurarsi che l’auto mantenga la corsia e per riportarla nel corretto lato della strada in caso si verifichi questa evenienza.
  • Monitoraggio degli angoli ciechi: sono degli strumenti che servono per monitorare quegli angoli che non sono visibili al conducente attraverso telecamere e sensori con l’utilità di ridurre i tamponamenti o il rischio di collisioni.
  • Frenata automatica di emergenza: sono dei sistemi anticollisione che attraverso dei sensori speciali sono in grado di rilevare la distanza fra l’automobile e l’altro utente della strada.

Quali sono i dispositivi di sicurezza obbligatori in auto nel 2022?

Il parlamento europeo ha ratificato una normativa che delinea tutti i sistemi di sicurezza obbligatori che le case automobilistiche saranno tenute ad installare su tutti i modelli di auto a partire dal 2022, questi sono:

  • Rilevamento della stanchezza;
  • Frenata automatica di emergenza;
  • Avvio del motore dopo etilometro;
  • Controllo adattivo della velocità;
  • Registrazione dati in caso di incidente;
  • Mantenimento attivo della corsia di marcia;
  • Anticollisione con pedoni e ciclisti.


Se sei in cerca di altre informazioni leggi i nostri articoli su Das WeltAuto per restare sempre aggiornato sul mondo dell’automotive.