Opel
Applica

Auto con Certificazione Das WeltAuto.

Certificazione Das WeltAuto.

Tutte le vetture Das WeltAuto, sono sottoposte a 110 rigorosi controlli di qualità che ne garantiscono la perfetta efficienza e sicurezza. Lo stato della vettura è verificato accuratamente, in tutte le funzionalità degli elementi meccanici ed elettronici.

Scopri Das WeltAuto.

Auto

Marchio
Allestimento
Alimentazione

Budget

Prezzo d’acquisto

Dati

Prima Immatricolazione
Chilometraggio

Luogo

Trova luogo
Resetta tutti i filtri
Più opzioni

60 Auto Usate
per Opel

Opel
Tutti i filtri ( 1 )
Opel
Data di ingresso decrescente
Nuovo

Opel Astra 1.6 CDTi 136CV Start&Stop 5 porte Innovation

3,9 l/100 km *103 g/km *
10/201538.000 km100 kW (136 CV)Cambio manuale3,9 l/100 km103 g/kmDieselRosso

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

Opel Meriva 1.6 CDTI 110CV S&S Cosmo

4,0 l/100 km *106 g/km *
08/201680.650 km81 kW (110 CV)Cambio manuale4,0 l/100 km106 g/kmDieselAltro
Nuovo

Opel Insignia 2.0 CDTI 163CV Sports Tourer aut. Cosmo Business

5,9 l/100 km *155 g/km *
01/201562.308 km120 kW (163 CV)Cambio automatico5,9 l/100 km155 g/kmDieselNero
Nuovo

Opel Vivaro 29 1.6 BiTurbo 145CV S&S EcoFLEX PL-TN Combi 9P

6,2 l/100 km *164 g/km *
03/2016152.000 km107 kW (145 CV)Cambio manuale6,2 l/100 km164 g/kmDieselBianco

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

Opel Meriva 2ª s. 1.6 CDTI Start&Stop Innovation

4,0 l/100 km *105 g/km *
01/2017110.154 km70 kW (95 CV)Cambio manuale4,0 l/100 km105 g/kmDieselGrigio

Opel Grandland X X 1.5 diesel Ecotec Start&Stop aut. Ultimate

4,1 l/100 km *99 g/km *
01/20207.457 km96 kW (131 CV)Cambio automatico4,1 l/100 km99 g/kmDieselBlu

Opel Corsa 6ª serie 1.2 100 CV Edition

4,2 l/100 km *96 g/km *
01/202013.069 km74 kW (101 CV)Cambio manuale4,2 l/100 km96 g/kmBenzinaBlu

Opel Corsa 1.2 5 porte Cosmo NEOPATENTATI

5,3 l/100 km *124 g/km *
03/2015137.827 km51 kW (69 CV)Cambio manuale5,3 l/100 km124 g/kmBenzinaRosso

Opel Mokka X 1.6 CDTI Ecotec 136CV 4x2 aut.

5,7 l/100 km *149 g/km *
09/201859.526 km100 kW (136 CV)Cambio automatico5,7 l/100 km149 g/kmDieselArancione

Opel Adam 1.2 70 CV Slam

5,3 l/100 km *124 g/km *
03/201641.935 km51 kW (69 CV)Cambio manuale5,3 l/100 km124 g/kmBenzinaGiallo

Certificato da Das WeltAuto.

Opel Karl 1.0 73 CV GPL N-Joy

5,7 l/100 km *93 g/km *
05/2016118.282 km55 kW (75 CV)Cambio manuale5,7 l/100 km93 g/kmAltroRosso

Opel Adam 1.2 70 CV Jam

5,3 l/100 km *124 g/km *
01/201686.000 km51 kW (69 CV)Cambio manuale5,3 l/100 km124 g/kmBenzinaNero

Opel Vivaro 4ª serie 1.5 Diesel 120CV S&S PL-TN M Furgone Essentia

4,8 l/100 km *125 g/km *
08/201936.955 km88 kW (120 CV)Cambio manuale4,8 l/100 km125 g/kmDieselBianco

Opel Vivaro 3ª serie 29 1.6 CDTI 120CV PL-TN Furgone Essentia

6,5 l/100 km *170 g/km *
11/201762.159 km88 kW (120 CV)Cambio manuale6,5 l/100 km170 g/kmDieselBianco

Certificato da Das WeltAuto.

Opel Adam 1.4 rocks s s&s 150cv

5,9 l/100 km *139 g/km *
03/201758.270 km110 kW (150 CV)Cambio manuale5,9 l/100 km139 g/kmBenzinaNero

Certificato da Das WeltAuto.

Opel Corsa 5ª serie 1.4 90CV GPL Tech 5 porte b-Color

5,6 l/100 km *128 g/km *
02/201778.000 km66 kW (90 CV)Cambio manuale5,6 l/100 km128 g/kmGPLNero

Certificato da Das WeltAuto.

Opel Corsa 5ª serie 1.2 5 porte

5,3 l/100 km *124 g/km *
12/201845.300 km51 kW (69 CV)Cambio manuale5,3 l/100 km124 g/kmBenzinaGrigio

Opel Corsa 1.4 GPL 5 porte Innovation

7,0 l/100 km *114 g/km *
02/201680.067 km66 kW (90 CV)Cambio manuale7,0 l/100 km114 g/kmAltroGrigio

Opel Mokka 1.4 T Ecotec 152 CV 4x4 aut. Start&Stop X Innovation

6,5 l/100 km *149 g/km *
02/201758.700 km112 kW (152 CV)Cambio automatico6,5 l/100 km149 g/kmBenzinaArgento

Opel Astra 5ª serie 1.6 CDTi 136CV Start&Stop 5 porte Advance

3,9 l/100 km *103 g/km *
06/201751.440 km100 kW (136 CV)Cambio manuale3,9 l/100 km103 g/kmDieselBianco
-10
123
+10

Opel – la storia e i modelli più venduti

La Opel Automobile GmbH (conosciuta come Opel) è una casa automobilistica tedesca nata già a metà dell’Ottocento. La sua sede è a Rüsselsheim am Main in Assia. Fra il 1929 e il 2017, è stata parte del gruppo General Motors, poi è stata acquistata dal gruppo francese PSA.

Le origini del brand

La Opel fu fondata nel 1862 da Adam Opel e nacque come fabbrica di macchine da cucire. Adam Opel, infatti, era ancora molto giovane quando creò la società; aveva appena terminato gli studi e la produzione di macchine da cucire non solo lo appassionò, ma gli consentì anche di formarsi sul piano professionale.

Divenne successivamente una fabbrica di biciclette e fu solo alla morte di Adam Opel che i suoi figli poterono dedicarsi al settore automobilistico. Già dal 1895 i due avevano dimostrato un certo interesse per le “carrozze a motore” e avevano acquistato una Benz per studiarla; vedevano, infatti, in questa fetta del mercato delle ottime possibilità per l’azienda. Il padre era contrario, ma i figli non avevano desistito e, alla sua morte, cominciarono a lavorare concretamente per entrare nel campo. Avendo poca esperienza scelsero di appoggiarsi a un partner più ferrato nel settore, Friedrich Lutzmann, che proprio nel ’95 fondò una piccola casa automobilista e, insieme ai fratelli Opel, iniziò a produrre il primo modello, chiamato proprio Lutzmann.  

Non molti anni dopo, già nel 1899, Opel scelse di dedicarsi anche al trasporto di merci: nacquero così i primi Lutzmann con due soli posti e più spazio per le merci, e anche il primo autobus Opel della storia..

Opel nel Novecento

Quando l’accordo con Lutzmann fallì, Opel iniziò a cercare un altro partner e scelse la casa francese Darracq. Nei primi anni del ‘900 la produzione di Opel e Darracq iniziò ad ampliarsi. All’alba del primo decennio del Novecento nacque il logo di Opel a forma di occhio. Durante la guerra, come successe a molte altre industrie, Opel fu costretta a convertirsi e a produrre carri armati.

Fra le due guerre la Opel fu portata, per un certo periodo, a produrre unicamente biciclette (un settore che non era andato in declino), per poi tornare a lavorare sulla sua gamma, anche se le vendite andarono a rilento fino agli anni ’30, quando la Grande Depressione spinse la casa automobilistica a riadattare i suoi modelli alle condizioni economiche dei possibili acquirenti. In questi anni la Opel entrò a far parte del gruppo General Motors (GM), un’azione che portò l’azienda a una grande crescita.

Nella Seconda Guerra Mondiale, come nella prima, la Opel si riconvertì alla produzione di autocarri, interrompendo quella di automobili, per poi riprendere successivamente, nonostante i gravi danni subiti da alcuni degli impianti durante il combattimento.

Dagli anni ’50 vi fu un periodo di rinascita e un boom del settore automobilistico, che Opel riuscì a cavalcare appieno: il modello del momento era l’Olympia, un’utilitaria di fascia media, ideata già in precedenza e migliorata successivamente. Inoltre, nel 1954 nasce un nuovo logo: un cerchio con all’interno un dirigibile che, allungandosi e stilizzandosi sempre di più, diventa la saetta che conosciamo.

Negli anni ’60, con il boom economico, Opel lavorò a una diversificazione della gamma, con la relativa costruzione di nuove sedi per la produzione. Questo fu un periodo di continua innovazione per Opel, che vedrà una battuta d’arresto solo negli anni ’80, con la seconda crisi energetica che portò a un drastico calo nella vendita delle vetture di fascia medio-alta. Fu un decennio difficile, quello fra il 1980 e il 1990, ma si concluse con una nuova ripresa. Negli anni 2000 una joint-venture con Fiat, che durò solo 6 anni, portò alla nascita di diversi nuovi modelli, come la quarta generazione di Opel Corsa e la Fiat Doblò. In questi anni, tra l’altro, Opel debuttò anche nel settore dei SUV con l'Antara, un modello che tra l’altro si è rinnovato ed è sul mercato ancora adesso.

Nel 2017 Opel entrò a far parte del gruppo automobilistico francese PSA Peugeot Citroën.

La Gamma Opel

Ad oggi Opel produce una vasta gamma di veicoli per coprire ogni esigenza, dalle city car ai SUV, dalle family car alle station wagon. Anche la produzione di veicoli commerciali è rimasto un punto fermo per il marchio, che ad oggi ha ben 6 tipologie di mezzo.

Inoltre, la casa automobilista è rimasta al passo con i tempi, lavorando in direzione di un mobilità sostenibile. Si è infatti posta come obiettivo quello di creare, entro il 2024, una versione elettrica di tutte le sue auto e i suoi veicoli commerciali. Al momento Opel ha sul mercato la Corsa-e e la Grandland X (un plug in hybrid), ma arriveranno man mano nuovi modelli sostenibili. Pensare che la prima auto elettrica di Opel fu prodotta nel 1968 ed era la Kadett B Stir-Lec.

Uno dei modelli più venduti e più noti di Opel è indubbiamente la Corsa, che nata già negli anni ’80 è in produzione tutt’ora – di grande successo anche sul mercato delle auto usate tanto quanto su quello delle auto nuove.

Anche la Opel Astra, per gli amanti delle city car, e la Mokka, per coloro che preferiscono i SUV, hanno conquistato il pubblico in questi ultimi anni: la prima affascina per gli innovativi sistemi tecnologici e il look sempre al passo con i tempi, il secondo per il suo aspetto compatto e la sua maneggevolezza.

 

Qui puoi trovare tanti modelli usati di Opel, consultare le schede tecniche e scegliere così il modello più adatto a te!

Opel – FAQ

Com’è assicurata la qualità dell’usato Opel?

Presso Das WeltAuto i veicoli usati vengono sottoposti a giri di prova e a numerosi controlli (110 in totale) dai partner di Das WeltAuto, nello specifico:

  • Controllo liquidi
  • Sistema frenante
  • Assi
  • Gruppo propulsore (motore, batteria, alimentazione, trasmissione…)
  • Impianto di scarico
  • Pneumatici
  • Tergicristalli
  • Illuminazione
  • Graffi e/o ammaccature (nel caso ci siano, verranno riparati)
  • Airbag
  • Cinture di sicurezza
  • Pulizia degli interni ed altro ancora
Quali sono i modelli Opel più popolari?

I modelli Opel più popolari sono: Opel Mokka, Opel Crossland, Opel Corsa, Opel Insignia, Opel Grandland e Opel Astra. Alcune di queste sono a benzina, altre a GPL o diesel. Naturalmente, ognuna di esse ha caratteristiche specifiche in base ai chilometri già percorsi, all’anno di produzione, alla potenza del motore e al consumo. Tutte hanno, però, in comune, un design moderno e sofisticato, un comfort a cui sarà impossibile rinunciare e il meglio della tecnologia e dell’innovazione tedesca: il tutto per un rapporto qualità-prezzo difficilmente comparabile ad altri siti per usato.

Sono disponibili in vari colori: bianco, blu, nero, grigio. Il prezzo dell’usato Opel parte da 4875€ e può variare fino ad un massimo di 25950€.

Quali sono i vantaggi nel comprare una Opel usata su Das WeltAuto?

Per ricevere il marchio di garanzia “Das WeltAuto” tutte le auto usate sono meticolosamente ispezionate, revisionate e riparate. Essendo un rivenditore certificato, Das WeltAuto può fornire diverse garanzie. Inoltre, permette un’ampia scelta di modelli, di motorizzazioni, di anno di produzione e di alimentazione (benzina, GPL o diesel con CDTi Opel), e garantisce:

  • Garanzia auto usata
  • Controllo tecnico della qualità (110 controlli tecnici effettuati)
  • Pulizia con mezzi professionali
  • Permuta con auto usata
  • Garanzia di cambio
  • Giro di prova
  • Finanziamento e assicurazione
  • Accessori originali
  • Auto sostitutiva (in caso di guasto, incidente o furto) 24 ore su 24
  • Soccorso stradale 24 ore su 24
Cosa è incluso nella garanzia di Das WeltAuto?

Nella garanzia di Das WeltAuto è incluso l‘obbligo del venditore di riparare o sostituire rapidamente e gratuitamente qualsiasi componente danneggiato dopo la vendita. Nel caso in cui non fosse possibile, l'acquirente può richiedere una riduzione del prezzo del veicolo usato; in caso di difetti significativi e irrecuperabili, anche la risoluzione del contratto può essere eseguita. La garanzia ha validità di due anni.

* I dati relativi al consumo di carburante e alle emissioni di CO~2~ si riferiscono esclusivamente a quanto rilevato dal Costruttore - secondo i metodi di misurazione previsti dalla normativa - al momento dell’omologazione delle vetture e non rispettano necessariamente i valori delle specifiche vetture usate qui offerte nelle loro attuali condizioni. Eventuali equipaggiamenti aggiuntivi, lo stile di guida e altri fattori non tecnici, possono modificare i valori.
contactform_modal_agb