Station wagon
Applica

Auto con Certificazione Das WeltAuto.

Certificazione Das WeltAuto.

Tutte le vetture Das WeltAuto, sono sottoposte a 110 rigorosi controlli di qualità che ne garantiscono la perfetta efficienza e sicurezza. Lo stato della vettura è verificato accuratamente, in tutte le funzionalità degli elementi meccanici ed elettronici.

Scopri Das WeltAuto.

Auto

Marchio
Modello
Allestimento
Alimentazione

Budget

Prezzo d’acquisto

Dati

Prima Immatricolazione
Chilometraggio
Carrozzeria

Luogo

Trova luogo
Resetta tutti i filtri
Più opzioni

900 Auto Usate
per Station wagon

Station wagon
Tutti i filtri ( 1 )
Station wagon
Data di ingresso decrescente
Ibrido

SEAT Leon Sportstourer 1.5 eTSI 150 CV DSG FR

04/20211 km110 kW (150 CV)Cambio automaticoBenzina/elettricoAltro
Nuovo

BMW 320 Serie 3 Touring 320d xDrive Business aut.

5,1 l/100 km *133 g/km *
01/2015135.000 km135 kW (184 CV)Cambio automatico5,1 l/100 km133 g/kmDieselAltro

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

Volkswagen Golf Variant 2.0 TDI 150 CV DSG SCR R-Line

4,0 l/100 km *106 g/km *
05/20218 km110 kW (150 CV)Altro4,0 l/100 km106 g/kmDieselBlu
Nuovo

Volkswagen Golf 1.5 TGI DSG 5p. Executive BMT

5,5 l/100 km *99 g/km *
06/202028.200 km96 kW (131 CV)Altro5,5 l/100 km99 g/kmGasGrigio
Nuovo

Volkswagen Golf Variant 1.4 TGI Business BlueMotion

3,6 l/100 km *98 g/km *
05/201847.617 km81 kW (110 CV)Cambio manuale3,6 l/100 km98 g/kmGasAltro

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

Volkswagen Golf Variant Business 1.4 TSI 140 CV DSG Highline BMT

5,0 l/100 km *116 g/km *
05/2015107.710 km103 kW (140 CV)Altro5,0 l/100 km116 g/kmBenzinaGrigio
Nuovo

Ford Focus 1.6 120CV GPL SW Titanium

6,0 l/100 km *139 g/km *
10/2015105.456 km88 kW (120 CV)Cambio manuale6,0 l/100 km139 g/kmAltroAltro
Nuovo

Volkswagen Passat Variant 1.5 TSI ACT DSG Business

5,3 l/100 km *120 g/km *
02/202110 km110 kW (150 CV)Cambio automatico5,3 l/100 km120 g/kmBenzinaGrigio
Nuovo

Volkswagen Passat Variant 2.0 BiTDI 4MOTION DSG Executive R/LINE EDITION BMT

5,7 l/100 km *150 g/km *
11/201914.716 km176 kW (239 CV)Cambio automatico5,7 l/100 km150 g/kmDieselGrigio
Nuovo

Volkswagen Golf Variant 1.5 TGI DSG 5p. Business BMT

5,0 l/100 km *95 g/km *
01/20208.058 km96 kW (131 CV)Cambio automatico5,0 l/100 km95 g/kmGasGrigio
Nuovo

Volkswagen Golf Variant 1.6 TDI 115 CV DSG Business BlueMotion Tech.

4,0 l/100 km *103 g/km *
05/201835.890 km85 kW (116 CV)Cambio automatico4,0 l/100 km103 g/kmDieselNero
Nuovo

Skoda Superb 3ª serie 1.5 TSI ACT DSG Wagon Executive

6,5 l/100 km *148,0 g/km *
04/20211 km110 kW (150 CV)Cambio automatico6,5 l/100 km148,0 g/kmBenzinaAmbitionGrigio Business Metallizzato
Nuovo

Mercedes CLA Shooting Brake S.Brake Classe 180 d Premium

4,2 l/100 km *114 g/km *
11/201931.300 km85 kW (116 CV)Cambio manuale4,2 l/100 km114 g/kmDieselBianco
Ibrido

SEAT Leon 4ª serie Sportstourer 1.5 eTSI 150 CV DSG FR

4,9 l/100 km *
05/202110 km110 kW (150 CV)Cambio automatico4,9 l/100 kmBenzina/elettricoRosso
Nuovo

Hyundai i30 Wagon 1.4 T-GDI Business

5,5 l/100 km *129 g/km *
10/201767.000 km103 kW (140 CV)Cambio manuale5,5 l/100 km129 g/kmBenzinaAltro
Nuovo

KiaMotor cee'd ceed Sportswagon 1.6 CRDi 136 CV DCT SW Evolution

4,2 l/100 km *109 g/km *
08/201855.300 km100 kW (136 CV)Cambio automatico4,2 l/100 km109 g/kmDieselBlu
Nuovo

SEAT Leon Sportstourer 1.5 TSI 130 CV FR

5,0 l/100 km *113 g/km *
02/202110 km96 kW (131 CV)Cambio manuale5,0 l/100 km113 g/kmBenzinaBianco

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

Hyundai i30 Wagon 1.6 CRDi 136 CV Go! Plus DCT GANCIO TRAINO

4,2 l/100 km *109 g/km *
05/201766.000 km100 kW (136 CV)Cambio automatico4,2 l/100 km109 g/kmDieselAltro

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

SEAT Arona 1.0 EcoTSI 115 CV Style

4,9 l/100 km *113 g/km *
04/201833.000 km85 kW (116 CV)Cambio manuale4,9 l/100 km113 g/kmBenzinaBianco

Certificato da Das WeltAuto.

Nuovo

KiaMotor cee'd 1.6 CRDi 136 CV DCT SW EcoDynamics Business Class

4,2 l/100 km *109 g/km *
06/201772.000 km100 kW (136 CV)Cambio automatico4,2 l/100 km109 g/kmDieselAltro
-10
12345
+10

Das WeltAuto – station wagon usate di ogni marchio

Siete alla ricerca di una station wagon che faccia al caso vostro? Siete fortunati, Das WeltAuto, la rete di ricerca di auto usate del gruppo Volkswagen vi aiuterà a trovare la vettura più adatta alle vostre esigenze. Sul portale Das WeltAuto troverete automobili dei più prestigiosi marchi. Potrete scegliere la vettura più adatta a voi filtrando la ricerca per marchio, prezzo, chilometraggio, modello, potenza, alimentazione, allestimento, area geografica e tante altre specifiche. Il termine station wagon identifica generalmente un tipo di carrozzeria di auto derivata da un corrispondente modello berlina, da cui riprende la parte anteriore e centrale del corpo vettura, mentre la parte posteriore è più lunga e aumentata in volume, unendo il baule con l'abitacolo, così da creare maggiore spazio da destinare al carico bagagli o per altre necessità. Visitando il nostro portale potrete trovare con estrema facilità la vettura che fa al caso vostro. Inserendo il CAP della vostra città potrete visualizzare nel dettaglio gli annunci dei concessionari d’auto più vicini a voi, selezionando quello più adatto nel raggio di 200 km. Das WeltAuto, da sempre sinonimo di affidabilità, ti permetterà di trovare l’auto che fa per te tra i marchi disponibili, come Volkswagen, Seat, Škoda, Audi, BMW, Fiat, Peugeot e molti altri.

Station wagon usate garantite

Il concetto di auto familiare nacque in Italia nel secondo dopoguerra, quando nell'opificio torinese di Vittorino Viotti venne sviluppata la carrozzeria funzionale su autotelaio Fiat 1100. La prima station wagon della storia fu la Fiat 1100 Viotti Giardinetta, presentata nel 1946 e subito replicata da altri carrozzieri come Fissore e dalla stessa FIAT, che due anni più tardi mise in commercio la Fiat "Topolino" Giardiniera. Questa nuova tipologia di vettura inizialmente non riscosse molto successo, primariamente a causa della sua forte somiglianza a carri funebri e autoambulanze. Ciò nonostante, superato il primo periodo poco propizio, questa carrozzeria verrà adottata da tutte le case automobilistiche del mondo e conoscerà, nei decenni successivi, un crescente successo in termini di vendite. Negli Stati Uniti le vetture station wagon conobbero un grande successo nel secondo dopoguerra e videro un tramonto di popolarità a partire dagli anni Settanta a causa della grande diffusione dei minivan. In Europa, invece, fino agli anni settanta le familiari ricoprivano una fascia di mercato limitata dato che il pubblico riconosceva in questo tipo di vetture una connotazione puramente commerciale. A partire dagli anni Settanta, con l'introduzione sul mercato delle versioni station wagon di modelli esclusivi come Volvo Serie 200 e Mercedes-Benz W123, comincia a diffondersi in Europa la concezione di vettura familiare come reale alternativa alle più tradizionali berline. È solo negli anni Ottanta che si afferma in maniera definitiva il settore delle station wagon. Nella prima metà degli anni Novanta il mercato delle familiari conobbe la sua massima espansione in Europa occidentale e in particolare in Italia, dove si passò dalle 95.961 unità vendute nel 1988 alle 241.131 del 1994, testimoniando una crescita esponenziale. Peculiare è l'uso che le case automobilistiche hanno fatto della denominazione commerciale delle station wagon. Molti brand hanno cercato di distinguersi dalla concorrenza adottando un naming particolare per le proprie vetture con carrozzeria familiare. Si ricordano, tra gli altri, Break, Giardiniera, Panorama, Weekend, Multiwagon, Caravan, Variant, SW, Clubman, Touring, Tourer e tanti altri. Alcune di queste denominazioni sono ancora in uso mentre altre hanno avuto una vita molto breve. Sul finire degli anni Ottanta, quando in Europa le station wagon cominciarono ad essere considerate vetture alla moda, Alfa Romeo iniziò a dare una connotazione sportiva alle versioni familiari iniziando proprio dalla denominazione. Nel 1988 le versioni station wagon della Alfa 33, precedentemente chiamate Giardinetta, divennero Sport Wagon, utilizzato ancora adesso. Altri brand seguirono questo trend, tra le prime Subaru che per la versione giardinetta della sua prima Impreza del 1992 utilizzò lo stesso nome. Hanno poi continuato altri come Renault, Opel, Kia e Saab.

* I dati relativi al consumo di carburante e alle emissioni di CO~2~ si riferiscono esclusivamente a quanto rilevato dal Costruttore - secondo i metodi di misurazione previsti dalla normativa - al momento dell’omologazione delle vetture e non rispettano necessariamente i valori delle specifiche vetture usate qui offerte nelle loro attuali condizioni. Eventuali equipaggiamenti aggiuntivi, lo stile di guida e altri fattori non tecnici, possono modificare i valori.
contactform_modal_agb